Giulia Bianchin comes from Italy and studied technical translation in Trieste and at the University of Vienna. Her working languages are German, Italian, English and French. She has lived in Austria for five years, but has also worked briefly in Germany and France. Besides working as a freelance translator and liaison interpreter, she also works as a language trainer for German and Italian. She teaches in the context of the AMS and at Vienna’s universities of applied sciences.

Giulia Bianchin: “Vengo da una bella cittadina del nord Italia al confine tra Veneto e Friuli Venezia Giulia. Ho studiato Comunicazione Interlinguistica e Traduzione alla Scuola per Interpreti e Traduttori di Trieste e successivamente all’Università di Vienna. Le mie lingue di lavoro sono naturalmente il tedesco e l’italiano, ma anche l’inglese e il francese. Da diversi anni vivo e lavoro a Vienna, ma ho lavorato brevemente anche in Germania e Francia. Oltre alla mia attività di traduttrice e interprete di trattativa freelance mi occupo anche di training linguistico, in particolare per le lingue italiano e tedesco. Al momento insegno italiano e tedesco ad adulti.”

***

Why did I become a translator?

I became a translator because I think that words are important. We can never quite say what we want to say if we do not choose the right words. Everything is translation, even if we convert our thoughts into words. To have the possibility to translate, or at least try to translate the thoughts of others is always very fascinating for me. Although translators usually remain in the shadows, we are invaluable for communication between cultures.

Sono diventata traduttrice perché penso che le parole sono importanti, per citare un famoso film. Non possiamo veramente comunicare all’altro quello che ci passa per la testa, se non troviamo le parole giuste per farlo. Tutta la comunicazione si basa sulla traduzione, anche solo intesa come trasformazione dei nostri pensieri in parole. Avere la possibilità di tradurre, non solo le parole, ma anche i pensieri altrui è sempre stato per me affascinante ed emozionante. Anche se i traduttori rimangono spesso nell’ombra, sono in realtà il punto cardine che rendono possibile la comunicazione tra lingue e culture.

What motivates me and drives me in my profession?

What I like best about my work is that it is very diverse. We are the experts of language, but not of content. But that allows us to gain insight into very different areas. For example, I’m not an architect, but thanks to my latest translation I now know a little bit about architecture.

Del mio lavoro mi piace soprattutto la varietà. Noi traduttori siamo gli esperti della forma, la lingua, ma non del contenuto. Questo ci permette, tuttavia, di approfondire le nostre conoscenze in ambiti molto diversi. Per esempio, io non sono un architetto, ma grazie alle mie ultime traduzioni ho imparato molto in questa materia

What do I prefer to translate?

At the moment I translate technical texts from various fields: architecture, tourism, marketing, human resources, etc. However, I would prefer to translate books and literature. I believe that literary translation is the most difficult!

Al momento traduco testi tecnici di diversi ambiti: architettura, turismo, marketing, risorse umane, contratti, ecc. La mia passione è, però, tradurre testi letterari. Sono del parere che sia il tipo di traduzione più difficile, ma di sicuro anche quello più interessante!

Why do I work with CL: CasaLinguae?

CasaLinguae is the right partner for freelance translators or language trainers because it is always accurate, punctual and reliable in the project processes. I do not feel like an employee, but like an equal business partner and one can always discuss at eye level. I can organise and divide my work independently and this is very important for every self-employed person.

CasaLinguae è il partner giusto per traduttori e tutor linguistici freelance perché garantisce precisione, puntualità e affidabilità nello svolgimento dei progetti. Collaborando con CasaLinguae non mi sento una dipendente, ma una partner commerciale a tutti gli effetti e con pari diritti. Si può discutere da pari a pari e il lavoro viene organizzato autonomamente. Questi sono entrambi fattori essenziali per ogni freelance.

Here you can find more information on translations!